Home BEAUTY E BELLEZZA: consigli e recensioni Il miglior dentifricio sbiancante è AZ 3D WHITE WHITENING THERAPY?

Il miglior dentifricio sbiancante è AZ 3D WHITE WHITENING THERAPY?

Oggi voglio parlare di quello che è il miglior dentifricio sbiancante secondo me e di come scegliere il miglior dentifricio. Esistono così tanti prodotti al supermercato che capire quale fa per noi è spesso complicato. Quale sarà il miglior dentifricio in assoluto? Esiste? Scopriamolo insieme in questo articolo!

il miglior dentifricio sbiancante
Il miglior dentifricio sbiancante del momento!

In passato ho descritto sul mio canale YouTube il dentifricio come una grande mossa di marketing, proprio perché in realtà non è il dentifricio a proteggere i denti dalle carie ma il “modo di spazzolare” i denti e il filo interdentale, che ha lo scopo di rimuovere i residui di cibo tra dente e dente.

Detto questo, il dentifricio aiuta a profumare la nostra bocca, a rimuovere i cattivi odori e in qualche caso contiene ingredienti in grado di preservare “leggermente” il dente dalle carie e di evitare che lo smalto dei denti possa macchiarsi.

Il metodo per non macchiare i denti esiste: basta evitare di consumare teina e caffeina che macchiano i denti per esempio, evitare caramelle con coloranti e pulire i denti in modo maniacale e impeccabile.

Per questo esistono dei meravigliosi rilevatori di placca, spesso si consigliano ai bambini per far capire loro se hanno lavato i denti in modo corretto. Anche noi adulti possiamo utilizzarlo, per me è infatti un’abitudine da quando sono bambina.

Qual è il miglior dentifricio sbiancante?

Una volta compreso che quello che in realtà fa la differenza è lo spazzolino e il modo in cui laviamo i denti e spazzoliamo il dente, alcuni dentisti consigliano determinati dentifrici.

Il mio dentista ha consigliato per esempio “La Pasta del Capitano” ai miei nonni da diversi anni, proprio per le gengive sensibili.

Mentre altri dentisti mi hanno consigliato il Colgate bianco normale per l’uso quotidiano e la prevenzione di carie. Ovviamente se si spazzolano i denti come devono essere spazzolati.

Altri invece mi hanno consigliato i dentifrici AZ e sto utilizzando sia quello Multi protezione Tartar Control + Whitening e quello AZ 3DWhite Whitening Therapy.

Oggi voglio recensire quest’ultimo visto che è quello che uso attualmente.

AZ 3D White Whitening Therapy

Personalmente mi trovo bene con i dentifrici AZ esattamente come quelli Colgate.

Sono sinonimo di qualità e solo per questo mi trovo bene. Mi è capitato di utilizzare alcuni dentifrici sottomarca o di brand poco rinomati in questo ambito e ho avuto spesso problemi alle gengive oppure mi bruciavano molto. L’ultimo preso a caso in un supermercato mi ha anche provocato gonfiore a labbra e lingua. Quindi avrete capito perchè preferisco questi brand.

La particolarità di questo dentifricio è che contiene carbone e infatti è pensato per una pulizia profonda che permette di rimuovere le macchie superficiali sul dente. È anche un dentifricio sicuro sullo smalto e questo è importante.

Il dentifricio è formato da strisce bianche e nere (carbone vegetale), non è per niente fastidioso e non lascia patine strane sul dente.

Dopo averlo massaggiato con il dentifricio per un paio di minuti, come al solito lavo la bocca e uso il collutorio.

Personalmente mi sento di consigliarlo a tutti, noto dopo una sola applicazione che i denti sono belli bianchi e puliti.

Sulla scatola troviamo la dicitura: Ispirato alla natura, 3DWhite Whitening Therapy Pulizia Profonda combina la tecnologia Active Mineral Complex con estratto di carbone, per pulire in profondità le macchie superficiali. La formula del dentifricio Pulizia Profonda con estratto di carbone lascia un sorriso bello e smagliante proteggendo lo smalto.

Questo è davvero tutto per oggi, spero di esserti stata utile. Questo per me è al momento il miglior dentifricio sbiancante.

Leggi anche:

Sbiancare i denti con la cipolla: ecco perchè è possibile!

Come risparmiare sul dentista

Denti bianchi: ecco i miglior rimedi naturali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here