HomeFRASIRita Levi Montalcini: scuola, frasi, Nobel, Biografia, Scoperte, figli e altre info!

Rita Levi Montalcini: scuola, frasi, Nobel, Biografia, Scoperte, figli e altre info!

rita levi montalcini

Rita Levi Montalcini è una donna importante e conosciuta in tutto il mondo. Ha rappresentato l’Italia grazie alle sue scoperte scientifiche! Da quando è uscita la nuova fiction Rai su Rita Levi Montalcini interpretata dalla bravissima Elena Sofia Ricci, tutti stanno finalmente imparando a conoscere i lati nascosti della vita di questo personaggio importante per la storia della medicina.

rita levi montalcini

Rita Levi Montalcini Scuola: che studi ha fatto?

Rita Levi Montalcini ha studiato medicina all’università di Torino nel 1930(contro il volere del padre che avrebbe preferito vederla moglie e madre). Fu spinta a studiare medicina spinta da un fatto specifico: la morte di cancro della sua amata governante.

A soli 21 anni riuscì quindi ad accedere alla scuola medica dell’istologo Giuseppe Levi e decise di studiare il sistema nervoso perchè sosteneva che il cervello era la parte più complicata da capire e quindi nessuno voleva studiarlo. I suoi compagni di studi erano altre due grandi promesse e ovviamente premi Nobel: Salvatore Luria (Premio Nobel per la medicina per le fondamentali ricerche sulla moltiplicazione e mutabilità dei virus) e Renato Dulbecco (Premio Nobel per la medicina per la scoperta del meccanismo d’azione dei virus tumorali nelle cellule animali).

Prese la laurea in medicina e chirurgia con 110 e lode nel 1936 concludendo gli studi nell’università di Torino.

Si specializzò poi in neurologia e psichiatria con forti dubbi se proseguire in questa strada o dedicarsi completamente agli studi neurologici.

Rita Levi Montalcini Buccinasco e Acqui Terme

Proprio a lei, è stata anche dedicata la scuola di Buccinasco che è una scuola secondaria di Primo Grado. Ad Acqui Terme invece le hanno dedicato la scuola superiore.

Rita Levi Montalcini Nobel

Arrivati a questo punto immagino che vi starete chiedendo perchè ha preso il Nobel in Medicina. Con le sue ricerche scoprì ed illustrò il fattore di accrescimento della fibra nervosa (nella fattispecie della struttura assonale). Possiamo dire che la sua dedizione alla ricerca ed alla medicina è stata ripagata.

Rita Levi Montalcini biografia

Non tutti forse sanno che Rita nasce da famiglia ebrea sefardita. Suo padre, Adamo Levi, era un ingeniere elettrotecnico e sua madre Adele Montalcini era pittrice. Aveva anche un fratello, Gino Montalcini e due sorelle: Anna e Paola (sua sorella gemella).

Ebbe una formazione famigliare ben precisa e rigida. Ecco cosa dichiarò la scienziata a riguardo:

«La mancanza di complessi, una notevole tenacia nel perseguire la strada che ritenevo giusta e la noncuranza per le difficoltà che avrei incontrato nella realizzazione dei miei progetti, lati del carattere che ritengo di aver ereditato da mio padre, mi hanno enormemente aiutato a far fronte agli anni difficili della vita. A mio padre come a mia madre debbo la disposizione a considerare con simpatia il prossimo, la mancanza di animosità e una naturale tendenza a interpretare fatti e persone dal lato più favorevole. Questo atteggiamento, che si manifestò anche più spiccatamente in mio fratello Gino, mi colpì sin dall’infanzia e determinò, almeno in parte, l’incondizionata ammirazione che avevo nei suoi confronti.»

— Rita Levi Montalcini

Non tutti sanno che i Levi-Montalcini si nascosero a Firenze, sopravvivendo all’Olocausto.

Studiò anche negli Stati Uniti e approfondì ricerche riguardo L’Alzheimer e il Parkison.

All’età di 90 anni rimase parzialmente cieca e morì il 30 dicembre 2012, all’età di 103 anni.

Rita Levi Montalcini figli e marito

Questa donna grandiosa rinunciò ad avere un marito e dei figli, donando tutta la sua vita alla scienza. Suo padre infatti era contrario a questo lavoro proprio perchè sosteneva che non poteva essere compatibile con la vita di madre e di moglie perchè troppo impegnativo.

Rita Levi Montalcini frasi

Le donne illustri lasciano sempre delle frasi che rimangono nella storia. Ecco le sue:

Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale della società.

Meglio aggiungere vita ai giorni, che non giorni alla vita.

Cesaroni ieri e oggi: come si sono evoluti i personaggi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here