Spread the love
ptosi palpebrale

Col passare dell’età moltissime donne hanno un problema di palpebre cadenti fenomeno chiamato anche Ptosi palpebrale.

Questo problema ovviamente può influire sul nostro aspetto fisico e con l’avanzare dell’età il fenomeno aumenta. Se sei amante dei rimedi naturali e non ami la chirurgia questo rimedio è proprio per te!

Ptosi palpebrale: rimedio naturale

C’è un rimedio naturale contro questo fenomeno che funziona più di tutti: l’uovo.

Abbiamo già parlato di questo alimento dalle 69 proteine diverse volte, infatti è in grado di tonificare la pelle, stimolando la crescita di nuovo collagene in modo naturale. Infatti in natura troviamo tantissimi alimenti che possono fungere da botox naturale per viso e palpebre, tuttavia l’uovo con le sue proprietà risulta il più funzionante.

Utilizzato dalle nostre nonne, l’uovo è utile per fare maschere viso e per capelli. Utile anche per attenuare le cicatrici, acne ed altre problematiche della pelle.

ptosi palpebrale

Ptosi palpebrale: procedimento

Preparare questo rimedio naturale funzionante e salva ambiente è semplicissimo. Rompi un uovo, togliendo il tuorlo.

Lava bene la pelle e rimuovi il trucco. Prendi l’albume e tamponalo sulle palpebre con un batuffolo di cotone. Ora devi praticare una sorta di effetto botox facendo seccare per bene l’uovo.

Poi sciacqua l’albume dalle palpebre e lava la faccia con acqua tiepida.

Dalla prima applicazione potrai notare giovamento. Ripeti almeno 1 volta a settimana per avere grandi risultati.

Questo rimedio è sicuro e non richiede il parere di un medico, tuttavia su il fenomeno persiste contatta uno specialista per ulteriori informazioni.

Spero di averti aiutato, lascia un commento con la tua esperienza con questo rimedio naturale e condividi l’articolo sui social con i tuoi amici!

Leggi anche:

Scrub viso al tè verde per una pelle liscia e pulita

Maschera viso fatta in casa per pelle grassa anti aging

Crema effetto lifting: come funziona e perchè usarla!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here