Acqua micellare fai da te: economica e delicata

Spread the love

Oggi ho deciso di continuare la mia rubrica delle ricette fai da te, con la ricetta dell’acqua micellare perchè questa rubrica riunisce i miei diversi traguardi giornalieri:

  • evitare lo spreco, salvaguardando l’ambiente
  • evitare di spendere soldi inutilmente
  • evitare di usare prodotti di scarsa qualità sulla pelle

Ecco perchè vi presento la mia acqua micellare bifasica fatta in casa, economica e delicata per pelli sensibili.

acqua micellare fai da te
Dal canale ChiaraMonique su youtube. Iscriviti cliccando qui.

Acqua micellare fatta in casa

Quando si sente “fai da te” ci si spaventa sempre parecchio, tutti pensiamo di non essere portati o capaci a fare tutto e sbagliamo. Prima di iniziare voglio assicurarti che tutti noi possiamo imparare a fare qualsiasi cosa, basta impegno, studio e volontà.

Ecco cosa ci serve per la nostra acqua micellare fatta in casa, economica e per pelli delicate.

Trovi la variante per la pelle secca e quella per la pelle mista e grassa.

Ingredienti:

  • Glicerina Vegetale: è il nostro conservante, senza non potremmo far durare il nostro struccante bifasico per molti giorni.
  • Vasetto di vetro scuro. E’ importante utilizzare vasetti di colore scuro per preservare il prodotto.
  • Olio: Per pelli miste grasse puoi utilizzare l’olio di vinacciolo oppure l’olio di mandorle dolci. Per pelli secche puoi utilizzare l‘olio di cocco oppure l’olio di oliva.
  • Olio di ricino: l’olio di ricino aiuta le ciglia a rimanere idratate ed a crescere lunghe e folte.
  • Vitamina E: stimola la crescita di collagene della pelle, mantenendola elastica e prevenendo le rughe.
  • Malva oppure tè verde: lenitivo.
  • Acqua distillata

Procedimento

Per prima cosa è necessario sterilizzare il nostro contenitore di vetro, ti basterà metterlo in una pentola di acqua e portare l’acqua in ebollizione.

struccante bifasico fai da te. Acqua micellare fatta in casa.

Successivamente disinfetto la malva oppure il tè verde. ( passaggio da saltare se utilizzi le bustine).

Poi lascio in infusione la malva oppure il tè almeno per un’ora in una pentola. Questo passaggio è fondamentale per rendere l’acqua distillata lenitiva e rendere lo struccante adatto alle pelli sensibili.

Nel mio contenitore aggiungo la mia acqua distillata ( fino all’orlo), l’olio di ricino ( facoltativo) e l’olio a tua scelta in base alla tipologia di pelle ( 3-5 cucchiaini). Aggiungo poi anche la glicerina vegetale come conservante e 2 capsule di vitamina E se hai bisogno di un fattore anti aging all’interno.

Puoi conservarlo in un luogo fresco ed asciutto per 3 mesi circa.

Guarda la video ricetta qui:

Leggi anche:

Migliori prodotti sotto i 10 euro consigliati dai dermatologi per la cura della pelle

Struccarsi in un solo gesto con Garnier SkinActive Acqua Micellare Tutto in 1

Beauty routine serale per svegliarsi bellissime

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here