Spread the love

Tutte sappiamo che le mani sono il nostro più grande biglietto da visita, è importantissimo prendercene cura quotidianamente. Spesso per vari motivi non possiamo però cambiare lo smalto ogni giorno, ecco allora che c’è una tecnica che può venirci incontro: lo smalto semipermanente.

smalto semipermanente

Smalto semipermanente: prezzo e tecnica

La tecnica consiste nell’utilizzare un prodotto fotoindurente in gel. Si può applicare su unghie naturali oppure ricostruite. Ovviamente se decidete di fare questa tecnica a casa vostra, dovete procurarvi il kit apposito.

Il costo dall’estetista può spesso variare dai 15 ai 35 euro.

PRIMA DI UTILIZZARE QUESTA TECNICA FAI UNA BELLA MANICURE

Abbiamo già parlato in passato di come fare una manicure completa, guarda qui:

Canale Youtube Chiara Monique


Materiale :

  • le due basi
  • smalto semipermanente
  • lampada raggi UV

Ecco un kit completo che ti consiglio, clicca qui.

In totale sono 4 passate: base, 2 volte smalto colorato e base finale.

Applicazione:

  • Pulizia dell’unghia e delle cuticole
  • Opacizzazione dell’unghia con un buffer bianco
  • Strato di base trasparente e poi mettete le mani nella lampada UV, per 10-15 secondi circa.
  • Stendi il colore di smalto a tua scelta, utilizza la lampada, poi ancora fai un’altra passata di colore e passa nuovamente le mani in lampada.
  • Infine ancora passa un’ultima passata di smalto trasparente ( come un top coat) ed utilizza nuovamente la lampada.
  • Sgrassa le unghie con un cleanser.

Come togliere lo smalto semipermanente?

Per togliere lo smalto ti servirà:

  • Solvente specifico per lo smalto semipermanente
  • Limetta
  • Cotone

Lima l’unghia nella parte superiore per rimuovere lo strato superiore. Poi imbevi il cotone idrofilo con il solvente e appoggialo sull’unghia.

Lascia respirare l’unghia e poi applica lo smalto.

Chi può mettere lo smalto semipermanente

  • Chi ha unghie naturali perfette e senza problemi come onicofagia
  • Chi non vuole ricorrere alla ricostruzione unghie
  • Chi vuole unghie naturali senza bombatura
  • Chi non vuole utilizzare la fresa

Rischi e controindicazioni

Le unghie potrebbero diventare stressate e deboli. Oppure anche diventare giallastre a seguito di una reazione allergica.

Smalto semipermanente a chi è in gravidanza?

In gravidanza le unghie potrebbero risultare più fragili del previsto e soprattutto gli odori degli smalti potrebbero infastidire il vostro olfatto!

Leggi anche:

Come applicare lo smalto in modo professionale

Smalti autunno/inverno 2017-2018

Rossetto rosso: I must have che devi avere

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here