Spread the love

Quando hai appena mangiato formaggio e cipolle è normale avere l’alito cattivo, ma quando passi per ore il filo interdentale, passi dente per denti accuratamente e utilizzi il collutorio forse no. Vediamo quindi insieme i motivi principali per i quali potresti avere l’alito cattivo.

Sei disidratato

Sono sicura che non hai bisogno di me per conoscere le virtù di bere la dose raccomandata di H2O su base giornaliera, ma oltre a mantenere la pelle pulita, la digestione sana e la concentrazione acuta, rimanere idratati è uno dei modi più semplici per evitare l’alito cattivo.

“La disidratazione può causare alitosi perché i batteri che vivono in bocca tendono a moltiplicarsi mentre la bocca si secca”, dice il dottor Harold Katz, un dentista, batteriologo e fondatore di The Breath Company. “Molti di questi batteri sono innocui, ma alcuni possono essere la causa di alitosi testarda, la disidratazione causa una diminuzione della produzione di saliva che combatte molti di questi batteri”.

“Gli individui che si disidratano in genere non bevono molta acqua, ma questo può aiutare a ridurre il rischio di alitosi perché sciacqua la bocca delle particelle di cibo”, aggiunge il dott. Katz. “Queste particelle alimentari spesso si attardano tra i denti e lungo la linea gengivale e possono essere la fonte di aromi sgradevoli”. Non dimenticare che ammalarsi, bere alcolici, sudare, piangere e molti altri fattori possono farti perdere liquidi, e devi reindirizzare questo equilibrio.

Assumere pochi carboidrati

Ridurre i carboidrati e aumentare l’assunzione di proteine può essere un fattore importante nel fatto che tu abbia o meno l’alito cattivo. Questo perché fanno sì che il tuo corpo abbatta il grasso per produrre energia e creare chetoni.

Saltare i pasti

Il digiuno, o anche semplicemente non mangiare regolarmente, può anche avere un impatto negativo sulla freschezza del respiro.

Qualunque sia la ragione del digiuno, senza pasti o liquidi regolari, la bocca rallenta la produzione di saliva: senza questo batterio che combatte l’umidità in bocca, la lingua e il palato possono iniziare a generare miliardi di batteri in più che portano all’insorgenza di alitosi.

Utilizzo della pillola

Alcuni farmaci, tra cui la pillola, potrebbero cambiare il modo in cui il corpo affronta determinati batteri e, in bocca, ciò significa un aumento del rischio di malattie gengivali (e l’alito cattivo che ne è associato ). Non è un motivo per rinunciarvi, e dovreste essere in grado di combatterlo con una buona routine di igiene orale, ma vale la pena avvisare il medico che ha prescritto il contraccettivo.




Sei in sovrappeso

Uno studio condotto nel 2007 ha suggerito che quanto più si pesa, tanto peggio è probabile che il tuo alito abbia un odore per gli altri.

Mangiare troppe gomme da masticare

Passi tutto quel tempo sforzando la mascella masticando una gomma, ma gomma, menta e carbone contengono talvolta zuccheri nascosti, che servono solo a nutrire i batteri che causano il tuo alito cattivo nel primo posto.

Hai la bocca secca e mal di gola

La saliva è il dono della natura per noi”, consiglia il dott. Katz. “Contiene antimicrobici naturali che ci proteggono da molti di questi batteri, che prosperano e si moltiplicano nei recessi caldi e asciutti della bocca.Una volta riprodotti a un numero così grande, anche la spazzolatura e il filo interdentale potrebbero non essere sufficienti per sradicarli completamente Inoltre, una volta che questi microbi acquisiscono forza, il tuo sistema immunitario utilizza le fonti disponibili per combattere gli invasori, rendendoti così più debole nel combattere un altro assalto di microbi, compresi i virus del raffreddore e dello stomaco. ”



Hai la sinusite

La sinusite produce la produzione di muco in eccesso che può accumularsi nella gola o nella parte posteriore del naso e, secondo il dott. Katz, “questo può portare a una condizione chiamata gocciolamento post-nasale, il che significa che il muco drena spesso in gola a la parte posteriore della lingua in cui vivono i batteri anaerobici o “alitosi”. ”

“Il muco ricopre i batteri e ‘li nutre’ con amminoacidi, cisteina e metionina (blocchi di proteine) che portano alla rapida insorgenza di alitosi. Inoltre, vale la pena notare che l’uso di antistaminici per i problemi del seno può causare problemi di alitosi peggio perché le medicine possono asciugare la zona del seno e rallentare la produzione di saliva. Meno saliva significa che il tuo corpo ha meno capacità di controllare i germi di alito cattivo in bocca che porta ad un alito peggiore. ”

Sei diabetico

Molto occasionalmente, il tuo alito cattivo potrebbe essere un indicatore che sta succedendo qualcosa che deve essere affrontato da un medico. Ci sono un certo numero di condizioni di salute che elencano l’alitosi come un sintomo, incluso il diabete di tipo 1 e 2.

 

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here