Spread the love

come aprire un blog

Foto di TheAudrina17

Sei indecisa se aprire un blog oppure no? Oppure hai aperto il blog e non sai da che parte cominciare?

Questo è l’articolo che stavi sicuramente cercando.

Vedi tutti con il loro blog online e tu così incuriosita vorresti seguire l’onda e lanciarti in qualcosa di nuovo? Ti capisco, è stato anche per me così.

Ha aperto questo blog nel 2015, ma ho cominciato ad impegnarmi veramente da circa due anni, ho finalmente capito cosa stavo cercando e cosa volevo fare.

All’epoca mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa di più a riguardo, così ho deciso di rivelarvi tutto quello che ho imparato fino ad ora.

Da quando ho aperto il mio blog sono felice, ho trovato finalmente il mio spazio per condividere con gli altri le mie passioni e le mie scoperte. C’è sempre qualcuno che ti ascolta e soprattutto che trova utilità in quello che fai. Se stai leggendo questo articolo è perchè sicuramente stavi cercando “come aprire un blog” e quindi sapere che sarò utile anche a te mi rende felice.

Aprire il blog è stato utile anche alla mia vita, sono la classica ragazza che per mantenersi le ha provate tutte ed ogni volta che lavoravo in una birreria mentre servivo persone felici alle 3 del mattino, mi sono chiesta cosa potevo fare per migliorare la mia vita. Non sto giudicando il lavoro ma la società, non ci sono più orari per nessuno e quindi ho deciso di creare un lavoro che mi permettesse di averceli.

Inoltre così facendo ho stimolato le mie capacità, ora provo a fare sempre di più, mi pongo nuove sfide di continuo perchè posso contare solo su di me e questo mi aiuta ad essere indipendente ed a crescere.

C’è un altro motivo che mi ha spinto a fare questo: sono una volontaria, ho aiutato insieme alla mia famiglia, il parroco della mia città a fondare l’associazione Caritas del mio paese. Purtroppo mi sono resa sempre più conto che le persone non hanno tempo materiale per aiutare gli altri perchè giustamente devono lavorare per mantenersi, il problema è che le persone in difficoltà lo sono per tutta la settimana. Quando mi sono resa conto di non farcela ho voluto trovare una soluzione al più presto. E così è nato il mio blog.

Ci sono tantissime ragazze che possono testimoniare che il blog può essere un lavoro, dignitoso e importante quanto qualsiasi altra mansione.

Ma iniziamo subito con i miei consigli per aprire un blog: 

1. Scegli la tua nicchia

La prima cosa che devi sapere è l’argomento che vuoi portare sul blog. Non è sempre facile però è importante che tu lo stabilisca prima di iniziare.

Quando ho iniziato a scrivere sul mio blog pensavo di voler solo parlare di makeup e bellezza, successivamente però mi sono resa conto di voler parlare di altri interessi, così ho deciso di trasformare il mio blog di beauty in un lifestyle blog.

Perchè hai bisogno di una nicchia?

Per avere dei lettori fissi e fidati devi dare sicurezze, devono essere sicuri che quello che troveranno qui è qualcosa che gradirano. Come? Facendo capire loro fin da subito di che argomento andrai a trattare.

Quindi per trovare la tua nicchia ti consiglio di chiederti quale sono le tue passioni, sei sul web quindi non ti preoccupare di nulla, ci sarà sempre qualcuno ad ascoltarti dall’altra parte.

Quanto pensi che la tua nicchia possa portarti in monetario?

Se vuoi fare sul serio con il tuo blog questa domanda devi fartela per forza, esistono mille modi di guadagnare con il blog, però è bene che tu riesca a valutare il tuo settore.

2. Scegli la piattaforma

Esistono moltissime piattaforme, è importante che tu prima di buttarti riesca ad individuare quella più adatta a te.

Io ti consiglio Bluehost, un servizio di hosting e dominio completo e sicuro. Clicca qui.

3. Scegli il tuo dominio

Ricordo bene il mio primo nome su youtube ( pessimo), pensavo che non mi avrebbe mai guardato nessun essere vivente e alla fine mi sono sbagliata, così ho dovuto trovare un nome che mi rappresentasse, alla fine ho scelto semplicemente il mio nome 🙂

Il nome del blog è stata una conseguenza al mio canale youtube, avevo però già molto pubblico attivo e quindi leggendo il mio nome avrebbero capito subito di chi era il blog ed i vari argomenti.

Se inizi da zero ti sconsiglio una scelta di questo tipo ed impronterei più la scelta su un nome originale che permetta però di capire l’argomento del blog.

Io consiglio di partire con piattaforme semplici, a differenza di quello che si trova sul web eviterete così di buttare via soldi inutilmente nel caso in cui non vi piaccia avere il blog.

Per ora questo è tutto 🙂

Iscrivetevi al mio blog, presto uscirà un nuovo articolo per passare ad un livello superiore.

Leggi anche: 

Checklist blog e youtube giornaliera

Sito non sicuro? Ecco il perchè e che fare

Come eliminare i contenuti in evidenza su Instagram

Loading...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here